Strada Calastra, 1 - Pilastro di Langhirano (PR)
Cell. 339.7395939
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La fattoria Cotti è un’azienda agricola di pianura, con suggestiva vista sulla fascia pedecollinare, dove si allevano vacche di razza frisona il cui latte è destinato alla trasformazione in quel mitico formaggio che è il Parmigiano Reggiano e dove si coltiva pomodoro destinato all’industria conserviera seguendo i disciplinari di produzione integrata. Monica e Cristina presentano a bambini e adulti percorsi colorati che rispecchiano le radici contadine ma anche l’apertura di un’azienda moderna alla multifunzionalità, valorizzando la figura dell’agricoltore e la qualità dei suoi prodotti.
Particolare risalto viene dato al momento della merenda, stimolo all’assaggio di cibi nuovi e spunto per trasmettere messaggi di educazione alimentare anche alle famiglie. Alessandra vivendo in fattoria è stata la prima a percepire i benefici emozionali che possono derivare dal contatto con gli animali e quindi è nato in lei il desiderio di attivare progetti educativi improntati sulla conoscenza delle diverse specie animali e sul modo corretto di relazionarsi con esse. Il nostro obbiettivo è quindi quello di trasmettere questi valori attraverso progetti educativi che stimolino capacità espressive, motorie, sensoriali e cognitive e nel contempo offrire cultura.

Azienda Agricola Cotti analisi sensoriale organolettica prodotto tipico parma

ATTIVITA' DIDATTICHE

Percorso arcobaleno: Conosciamo tutti gli animali che vivono in fattoria, osserviamo come sono fatti, cosa fanno, dove vivono, cosa mangiano. Impariamo come comunicano così da poter instaurare con loro un rapporto di fiducia e amicizia. Balliamo e giochiamo con gli animali. Laboratorio teatrale.
Nido – Scuola dell’Infanzia – Scuola Primaria 1° Ciclo – Adulti diversamente abili.

Percorso giallo: Conosciamo i cereali, visitiamo il campo, maciniamo i chicchi con il mulino ed otteniamo la farina, la mescoliamo con acqua e lievito e diamo vita alla nostra micca di pane. Trasformiamo i cereali in una invitante pappa per le galline o in elementi base per le nostre vene artistiche.
Nido – Scuola dell’Infanzia – Scuola Primaria.

Percorso oro: Visitiamo gli edifici, osserviamo gli oggetti e gli attrezzi antichi, leggiamo una fiaba a lume di candela, costruiamo un gioco di una volta e simuliamo i "lavori" dei nostri nonni.
Scuola dell’Infanzia - Scuola Primaria.

corso di mungitura didattica per scuole tecniche di fienagione didattica bambini suola primaria, secondaria

Percorso bianco: Visitiamo la stalla e la sala di mungitura. Impariamo a riconoscere i vari tipi di erba, le tecniche di fienagione e come l’agricoltore valuta qualitativamente il fieno. Scaldiamo il latte e con la magia del caglio lo trasformiamo in formaggio oppure scuotiamo la panna fino ad ottenere il burro. Impariamo a riconoscere la marchiatura del Parmigiano Reggiano. Facciamo merenda con la frutta e il Re dei Formaggi.
Scuola dell’Infanzia – Scuola Primaria – Scuola Secondaria di 1° grado – Adulti.

Percorso rosso: Prepariamo la terra lavorandola con le mani, seminiamo i semi o trapiantiamo le piantine di pomodoro, innaffiamo con tanta acqua. La trasformazione da seme a bacca e poi da bacca a trasformato. La storia del pomodoro a Parma. La produzione integrata, i prodotti dell’orto, il minestrone ...
Scuola dell’Infanzia – Scuola Primaria - Scuola Secondaria di 1° grado - Adulti.


NOTE: L’azienda è disponibile ad attivare percorsi per persone diversamente abili, gruppi di adulti, gruppi di famiglie, anziani e centri estivi e feste di compleanno. Dispone di spazi adatti al pranzo al sacco sia all’aperto sia al coperto ed è dotata di servizi igienici per persone diversamente abili. È accessibile ai pullman. Non ha locali riscaldati. Non effettua servizio di ristorazione , le visite, i percorsi e i laboratori non sono gratuiti, disponibilità per incontri/laboratori in classe o struttura. La visita in fattoria può essere abbinata a percorsi turistici riguardanti: la città di Parma, il Castello di Torrechiara, il Museo del Prosciutto, il Castello di Felino, il Museo del Salame, il Parco Magnani Rocca, il Parco dei Cento Laghi ed altro ancora.

REFERENTI ATTIVITA’ DIDATTICA: Ponzi Cristina, Cotti Alessandra

COME SI ARRIVA:
Da Parma si prende direzione Corcagnano-Langhirano; arrivati al cartello “Pilastro”, si gira alla prima stradina a destra (Strada Calastra) e si prosegue per circa 500m.
Da Collecchio si prende direzione Sala Baganza-Felino – Pilastro. Al semaforo di Pilastro si svolta a sinistra per Parma, avanti 500 m appena prima dell’Hotel Ai Tigli, si gira a sinistra (Strada Calastra) e si prosegue per circa 500 m.